Travel images veneto

122a Festa dei Fiori a Bolzano

E le ragazze? E le ragazze hanno portato le antiche danze romane tra gli abitanti delle montagne. Le ragazze erano un po' nude, un po' spoglie. Ed hanno portato la bellezza, la gioia di vivere e l'brezza dell'amore in una città circondata dalle montagne e abituata ai solidi abiti invernali con corpetti antiproiettile... E hanno fatto danze scatenata al mercato, sotto l'occhio vigile e attento di Walther von der Vogelweide, il più grande poeta tedesco medioevale. Il poeta stava attento e sentiva tutta la sua vena poetica risvegliarsi da nove secoli di sonno alla vista di quelle splendide fanciulle e del loro fascino mediterraneo. Danzavano con eleganza e con maestria. Si muovevano con una magica sensualità. Oh, i loro corpi erano frementi, attiravano sguardi, attiravano baci e facevano sorgere e scoppiare desideri! La bellezza mediterranea è affascinante come quella delle donne del nord, con gli occhi azzurri e i capelli biondi! E guardava con un pizzico di malizia negli occhi di pietra. Finché si ammira una ragazza, il cuore batte di gioia, e si continua a rimanere in vita!

Gli applausi degli spettatori mostravano che Walther aveva letto nei loro pensieri...

Ritorna alla Home page